Dulcolax 5mg 40 compresse rivestite

Dulcolax

Dulcolax 5mg 40 compresse rivestite

Prezzo in offerta €11,90
Sconto Prezzo originale €12,90
DULCOLAX 5 mg compresse rivestite DULCOLAX adulti 10 mg supposte BisacodileChe cos’è e a che cosa serveDulcolax contiene bisacodile. Appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati lassativi di contatto. Dulcolax ...continua a leggere
Quantità
Tag:Disturbi Gastrointestinali, Dulcolax, Farmaci, Prodotto Detraibile, Stitichezza
Tipo:Farmaco
SKU: 008997064
Description
    DULCOLAX 5 mg compresse rivestite
    DULCOLAX adulti 10 mg supposte

    Bisacodile

    Che cos’è e a che cosa serve
    Dulcolax contiene bisacodile. Appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati lassativi di contatto.
    Dulcolax agisce stimolando i movimenti dell'intestino, accelerando il passaggio del contenuto dell'intestino.
    Dulcolax si usa negli adulti, nei bambini e negli adolescenti di età compresa tra 2 e 18 anni per il trattamento di breve durata della stitichezza occasionale.
    Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo 7 giorni.

    Cosa deve sapere prima di prendere il medicinale
    Non prenda/non dia al suo bambino Dulcolax
    - se lei e/o il suo bambino siete allergici al bisacodile o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
    - se lei e/o il suo bambino soffrite di un arresto della progressione del contenuto intestinale dovuto ad un blocco della muscolatura dell'intestino (ileo paralitico);
    - se lei e/o il suo bambino soffrite di condizioni addominali acute, come infiammazione dell'appendice, una parte dell'intestino (appendicite), e gravi dolori alla pancia associati a nausea e vomito che possono essere segni indicativi di gravi malattie;
    - se lei e/o il suo bambino soffrite di ostruzione o restringimento dell'intestino (stenosi intestinale);
    - se lei e/o il suo bambino soffrite di infiammazione acuta dello stomaco e dell'intestino;
    - se lei e/o il suo bambino soffrite di sanguinamento dal retto di origine sconosciuta;
    - se lei e/o il suo bambino soffrite di grave perdita di acqua dall'organismo (stato di disidratazione);
    - se lei e/o il suo bambino soffrite di una malattia ereditaria che può essere incompatibile con l'assunzione di uno degli eccipienti (vedere paragrafo 2. "Dulcolax contiene lattosio”);
    - se il suo bambino ha un'età inferiore ai 2 anni;
    - se lei e/o il suo bambino soffrite di ragadi e ulcere anali non prenda/non dia al suo bambino le supposte (può verificarsi dolore e sanguinamento perianale).

    Se è in gravidanza o sta allattando al seno, vedere paragrafo “Gravidanza e allattamento”.

    Avvertenze e precauzioni
    Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere/dare al suo bambino Dulcolax.
    Sono stati riportati casi di vertigini e/o svenimento (sincope) dopo assunzione di Dulcolax. I dati relativi a questi casi suggeriscono che gli eventi, più che un fenomeno correlato all'assunzione di Dulcolax, potrebbero essere interpretati come manifestazione di "svenimento (sincope) da defecazione" (attribuibile allo sforzo dell'atto della defecazione), oppure come una risposta riflessa al dolore alla pancia correlato alla stitichezza stessa.
    L'uso delle supposte può portare a sensazioni dolorose e irritazione locale, in particolare, in presenza di ragadi e di malattia infiammatoria dell'intestino retto (proctite ulcerativa) (vedere paragrafo 2 “Non prenda/non dia al suo bambino Dulcolax”).
    Come tutti i lassativi non prenda/non dia al suo bambino Dulcolax giornalmente o per periodi prolungati senza che il medico abbia prima valutato la causa della stitichezza. Il trattamento della stitichezza cronica o ricorrente richiede sempre l'intervento del medico per la diagnosi, la prescrizione dei farmaci e la sorveglianza nel corso della terapia.
    In particolare, consulti il medico:
    • quando la necessità del lassativo deriva da un improvviso cambiamento delle precedenti abitudini intestinali (frequenza e caratteristiche delle evacuazioni) che duri da più di due settimane o quando l'uso del lassativo non riesce a produrre effetti;
    • se è anziano o in condizioni di salute non buone;
    • se lei/il suo bambino soffrite di diabete mellito, pressione sanguigna alta (ipertensione) o malattia del cuore (cardiopatia).

    Abuso di lassativi
    L'abuso di lassativi (uso frequente o prolungato o con dosi eccessive) può causare diarrea persistente con conseguente perdita di liquidi (disidratazione) o diminuzione dei livelli di potassio nel sangue (ipopotassiemia).
    Nei casi più gravi la diminuzione di potassio può causare disturbi del cuore o dei muscoli specialmente nel caso in cui sia sottoposto a trattamento contemporaneo con alcuni farmaci per il cuore (glicosidi cardiaci), con farmaci che aumentano la produzione di urina (diuretici) o con quelli che si usano per curare l'infiammazione (corticosteroidi).
    I sintomi da perdita intestinale di liquidi (disidratazione) possono essere sete e riduzione dell'eliminazione della quantità di urine (oliguria).
    La perdita di liquidi (disidratazione) può essere pericolosa se lei/il suo bambino soffrite di una ridotta funzionalità renale (insufficienza renale) o se lei è anziano; interrompa quindi il trattamento con Dulcolax e consulti il medico.
    Può verificarsi anche la presenza di sangue nelle feci (ematochezia), che è generalmente lieve e scompare da sola.
    Eviti un uso frequente o prolungato del medicinale poiché può provocare assuefazione e dipendenza (cioè necessità di aumentare progressivamente il dosaggio e non riuscire a fare a meno del medicinale), oltre che stitichezza cronica e perdita delle normali funzioni intestinali (atonia intestinale).
    I lassativi stimolanti incluso Dulcolax non contribuiscono alla perdita di peso.

    Bambini
    Nei bambini di età compresa fra 2 e 10 anni il medicinale può essere usato solo dopo aver consultato il medico. Dulcolax non deve essere usato nei bambini di età inferiore a due anni.

    Gravidanza, allattamento e fertilità
    Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

    Gravidanza
    Non esistono studi adeguati e ben controllati sull'uso del medicinale in gravidanza. Pertanto, pur non essendo mai stati segnalati effetti indesiderati o tossici durante la gravidanza, come per tutti i medicinali, se è in gravidanza, usi Dulcolax, solo in caso di necessità, sotto il diretto controllo del medico, dopo che il medico avrà valutato il beneficio atteso per lei in rapporto al possibile rischio per il feto.

    Allattamento
    Dati clinici dimostrano che la forma attiva del bisacodile e i suoi derivati glucuronici non passano nel latte materno, tuttavia usi il medicinale solo in caso di necessità, sotto il diretto controllo del medico, dopo che il medico avrà valutato il beneficio atteso per lei in rapporto al possibile rischio per il lattante.

    Fertilità
    Non sono stati condotti studi volti ad indagare gli effetti sulla fertilità umana.

    Possibili effetti indesiderati
    Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

    I seguenti effetti indesiderati sono elencati secondo frequenza:

    comuni (possono interessare fino a 1 paziente su 10)
    • crampi addominali, dolore addominale, diarrea, nausea.

    non comuni (possono interessare fino a 1 paziente su 100)
    • capogiri (vertigini),
    • sangue nelle feci (ematochezia), vomito, fastidio alla pancia, fastidio anorettale.

    rari (possono interessare fino a 1 paziente su 1.000)
    • reazioni anafilattiche, gonfiore della pelle e delle mucose del viso, delle labbra e della gola (angioedema), ipersensibilità,
    • perdita di liquidi (disidratazione),
    • svenimento (sincope),
    • infiammazione dell'intestino (colite, compresa colite ischemica).

    Segnalazione degli effetti indesiderati
    Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: https://www.aifa.gov.it/content/segnalazionireazioni-avverse.
    Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

5% di sconto

se ti iscrivi alla newsletter

Spedizione gratuita

oltre i 49€ di spesa

Prodotti di qualità

originali e certificati

Farmacista online

per ogni tuo dubbio

Paga come preferisci

in totale sicurezza