Acetamol Adulti 20 compresse 500mg

ABI Pharmaceutical

Acetamol Adulti 20 compresse 500mg

Prezzo in offerta €3,12
Sconto Prezzo originale €5,00
ACETAMOL 300 mg granulato effervescente ACETAMOL ADULTI 500 mg compresse ParacetamoloChe cos’è e a che cosa serveACETAMOL è un medicinale a base di paracetamolo ACETAMOL è utilizzato per il trattamento ...continua a leggere
Quantità
Tag:Dolore e Infiammazione, Dolori Mestruali, Dolori Muscolari e Articolari, Dolori Ossei, Farmaci, Febbre, Mal di Gola, Mal di Testa e Emicrania, Prodotto Detraibile, Raffreddore Influenza e Tosse
Tipo:Farmaco
SKU: 023475054
Description
    ACETAMOL 300 mg granulato effervescente
    ACETAMOL ADULTI 500 mg compresse

    Paracetamolo

    Che cos’è e a che cosa serve
    ACETAMOL è un medicinale a base di paracetamolo
    ACETAMOL è utilizzato per il trattamento dei sintomi della febbre e del dolore lieve o moderato in bambini dagli 8 anni di età (solo granulato effervescente), adolescenti e adulti.

    Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo 3 giorni.

    Cosa deve sapere prima di prendere il medicinale
    Questo medicinale contiene paracetamolo. Non assumere in associazione ad altri medicinali contenenti paracetamolo. Se il paracetamolo è assunto in dosi elevate, si possono verificare gravi effetti indesiderati, tra cui una grave epatopatia ed alterazioni a carico dei reni e del sangue.

    Non prenda/dia al bambino ACETAMOL
    - se è allergico al paracetamolo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6)
    - se è allergico ad altre sostanze simili al paracetamolo; in particolare ad altri medicinali per il trattamento del dolore (analgesici) e per abbassare la febbre (antipiretici)
    - insieme ad altri medicinali che contengono lo stesso principio attivo poiché, se il paracetamolo è assunto in dosi elevate, si possono verificare gravi effetti indesiderati (vedere paragrafo “Altri medicinali e ACETAMOL”)

    Avvertenze e precauzioni
    Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere/dare al bambino ACETAMOL.
    Consulti il medico se lei/il bambino:
    • ha dolore o febbre la cui causa è dubbia
    • soffre di malattie dei reni (insufficienza renale)
    • soffre di malattie del fegato anche gravi (insufficienza epatica grave, epatite acuta, insufficienza epatocellulare da lieve a moderata - compresa la sindrome di Gilbert)
    • sta assumendo medicinali che modificano il modo in cui lavora il fegato
    • soffre di carenza di un enzima chiamato glucosio-6-fosfato deidrogenasi (una malattia ereditaria che porta ad un'abbassamento nella conta dei globuli rossi)
    • soffre di una malattia dovuta alla distruzione di alcune cellule del sangue, i globuli rossi (anemia emolitica)
    • Soffre di una malattia infiammatoria cronica con difficoltà alla respirazione (asma)
    • Soffre di alcolismo cronico o assume grandi quantità di alcol
    • sta assumendo altri medicinali per trattare il dolore (analgesici) e per abbassare la febbre (antipiretici) o per curare le infiammazioni (antinfiammatori non steroidei) (vedere paragrafo “Altri medicinali e ACETAMOL”).
    • sta assumendo altri medicinali (vedere paragrafo”Altri medicinali e ACETAMOL”)
    • Ha sofferto di difficoltà respiratoria per riduzione dell'ampiezza delle vie aeree (broncospasmo) in seguito all'assunzione di acido acetilsalicilico o di medicinali antiinfiammatori (aspirina, FANS)
    • È disidratato (il contenuto di acqua del suo organismo è insufficiente), malnutrito o sottopeso.

    Un uso prolungato o dosi eccessive di questo medicinale possono provocare malattie al fegato, problemi ai reni o al sangue, anche gravi.
    In caso di uso scorretto o prolungato di antidolorifici a dosi elevate, possono verificarsi episodi di mal di testa, che non devono essere trattati con dosi più elevate del medicinale; se ciò si verifica il medico le sospenderà il medicinale.
    L'interruzione improvvisa dell'assunzione di analgesici dopo un periodo prolungato di uso scorretto a dosi elevate può provocare mal di testa, spossatezza, dolore muscolare, nervosismo e sintomi da astinenza che si risolvono entro qualche giorno. Fino a quel momento, eviti di assumere altri antidolorifici e non ricominci ad assumerli senza aver consultato il medico.

    In caso di comparsa di reazioni allergiche sospenda il trattamento e consulti immediatamente il medico.

    Bambini e adolescenti
    Consulti il medico prima di somministrare il medicinale al bambino.

    Possibili effetti indesiderati
    Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Se durante il trattamento lei/il bambino manifesta reazioni allergiche, anche gravi come:
    • gonfiore di viso, labbra, palpebre, lingua e/o gola, mani, piedi, caviglie (angioedema)
    • gonfiore della laringe
    • shock anafilattico
    • broncospasmo

    INTERROMPA il trattamento e si rivolga immediatamente al medico.

    Durante il trattamento con paracetamolo sono stati riscontrati i seguenti effetti indesiderati con frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):
    • riduzione del numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia)
    • riduzione dell'emoglobina, sostanza che trasporta l'ossigeno nel sangue (anemia)
    • riduzione del numero di granulociti del sangue, un tipo di globuli bianchi (agranulocitosi)
    • alterazioni della funzionalità del fegato
    • infiammazione del fegato (epatite)
    • malattia dei reni (insufficienza renale acuta)
    • infiammazione dei reni (nefrite interstiziale)
    • presenza di sangue nelle urine (ematuria)
    • mancata produzione di urina (anuria)
    • emorragia (sanguinamento)
    • dolore addominale
    • diarrea
    • nausea
    • vomito
    • vertigini

    Effetti indesiderati con frequenza molto rara :
    • condizione caratterizzata dalla comparsa di macchie rosse sulla pelle con aspetto a "occhio di bue" associate a prurito (eritema multiforme)
    • gravi malattie della pelle caratterizzate da eritema, lesioni bollose con aree di distacco della pelle (sindrome di Stevens Johnson)
    • grave malattia della pelle caratterizzata da arrossamenti, lesioni bollose con aree di distacco e morte della pelle (necrolisi epidermica); le lesioni si accompagnano a febbre e comparsa di vesciche sulle mucose
    • riduzione del numero di globuli bianchi nel sangue (leucopenia).

    Segnalazione degli effetti indesiderati
    Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: https://www.aifa.gov.it/content/segnalazionireazioni-avverse.
    Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

5% di sconto

se ti iscrivi alla newsletter

Spedizione gratuita

oltre i 49€ di spesa

Prodotti di qualità

originali e certificati

Farmacista online

per ogni tuo dubbio

Paga come preferisci

in totale sicurezza